Lituraterre - Radio Statale

Informações:

Sinopsis

Lituraterre è una trasmissione sulle novità letterarie, la pubblicistica culturale e gli eventi affini a Milano. A succedersi saranno informazioni e commenti dal mondo della letteratura e del dibattito contemporanei, alleggeriti da rubriche satiriche e di finta critica letteraria.

Episodios

  • Consigli di letture "estive": Moby Dick, Nella casa dei tuoi sogni, Ararat

    21/06/2021 Duración: 24min

    Ed eccoci arrivati all'ultima puntata di questa edizione di Lituraterre che, «come ogni business che si rispetti», chiude per il periodo estivo (cit.).   Cosa hanno in comune "Moby Dick" di Herman Melville, "Nella casa dei tuoi sogni" di Carmen Maria Machado e "Ararat" di Louise Glück? Per scoprirlo, non perdetevi la puntata! La ciurma di Lituraterre vi saluta, inoltre, proponendovi anche dei consigli di lettura freschi di stampa: che siano la vostra ombra sulla spiaggia al mare, la vostra compagnia nei rifugi alpini o il vostro ventaglio nell'afa cittadina. 

  • Parlare di adolescenza oggi: Adorazione di Alice Urciuolo

    14/06/2021 Duración: 18min

    Un'estate a Pontinia tra dolore, amicizia e amore, raccontata dal punto di vista degli adolescenti di cui si racconta la storia: questo, e non solo, è Adorazione di Alice Urciuolo, candidato tra i 12 finalisti del Premio Strega 2021. Ce ne parlano Marta e Sofia.

  • Cara+Pace=Carapace

    31/05/2021 Duración: 23min

    In quest'ultima puntata di Lituraterre, Sofia e Cristiana danno il loro parere su uno dei candidati al LXXV Premio Strega 2021. "Cara pace" di Lisa Ginzburg, edito da Ponte alle Grazie, ripercorre l'infanzia esplosa di due sorelle seguendo il punto di vista e i ricordi di una delle due, partendo dall'abbandono subito da bambine da parte di entrambi i genitori per giungere al loro presente di donne che cercano di trovare un equilibrio per se stesse, tra di loro e nelle loro relazioni. Punto nevralgico del racconto è, quindi, il rapporto di sorellanza fatto di simbiosi e ricerca di distacco, con la consapevolezza da parte di entrambe di essere «un'addizione di un'uguale mancanza».

  • Ci basta l'Atlantico

    10/05/2021 Duración: 22min

    "Ebbene! Mi sembra di emergere un poco da questa fiacchezza oggi, non so dirti perché. Forse gli orrori del mondo esterno (tribunali locali e roba simile) cominciano a farsi più presenti, e non si può davvero starsene  immobili di fronte ad essi. Ad ogni modo, eccomi qui, evidentemente con una penna in mano, a scrivere una lettera: chi l'avrebbe mai detto! Il  problema è che ci sarebbe così tanto da scrivere che non riesco a immaginare di scrivere alcunché."    Virginia Woolf e Lytton Strachey si sono scritti lettere per venticinque anni. Hanno discusso di tutto: amicizie, lavoro, pettegolezzi, viaggi e incontri. Chiara Valerio e Alessandro Giammei curano la prima edizione italiana completa delle lettere scambiate dai due scrittori dal 1906 al 1931, ritrovate presso archivi in vari fondi internazionali.    Marta ed Elena ve ne parlano nella nuova puntata su Spotify, buon ascolto!

  • Intervista a L'Unica Persona Nera nella Stanza

    26/04/2021 Duración: 33min

    Nadeesha Yuangoda è una giovane giornalista che scrive di identità, razza e nuove generazioni, focalizzandosi sul panorama italiano. Sin dalle prime battute del suo libro – una combinazione tra saggio e memoir – i suoi quesiti principali sono se gli italiani non-bianchi esistano anche al di fuori dei dibattiti politici propagandistici e, più in generale, perché si ritrovi sempre a essere «l’unica persona nera nella stanza». In questa nuova puntata di Lituraterre, Caterina e Cristiana hanno avuto il piacere di intervistarla proprio per parlare del suo libro “L’unica persona nera nella stanza”, edito da 66thand2nd. “E ci troviamo davanti a un microfono o a un pubblico, a domandarci quale oggetto del discorso saremo questa volta costrette a personificare, perché l’Unica Persona Nera nella Stanza pensa a due cose e quasi sicuramente saranno queste: l’altro nero in questo edificio è l’addetto alle pulizie; tu sei la quota razziale. Quasi sicuramente saranno vere entrambe.”

  • Quanti Murakami ci stanno in una prima persona singolare?

    12/04/2021 Duración: 22min

    8 racconti e una prima persona singolare che è la protagonista indiscussa di ognuno di essi. Murakami, maestro nel descrivere le situazioni, i paesaggi e le colonne sonore della vita, si insinuerà racconto dopo racconto, ricordo dopo ricordo nella vostra prima persona singolare. Memoria, amore, dolore, infanzia, adolescenza e maturità costituiscono un mondo in cui combaciano vita reale e fantastico, tanto che non sappiamo più dove finisca uno e inizi l’altra. Questo libro vi lascerà tanti interrogativi, è vero, ma potrebbe aiutarvi a trovare la “crema della vostra vita”, quella strada che tanto vorreste percorrere perché sentite già un po’ vostra ma non avete ancora avuto il coraggio di intraprendere.

  • Come governare il mondo a suon di bonghi

    22/03/2021 Duración: 22min

    In "Come governare il mondo", romanzo appena pubblicato da marcosymarcos, Tibor Fischer apre la finestra sulla vita ironica, comica e grottesca di un regista londinese, raccontata senza troppe pretese attraverso una trama quasi inesistente e personaggi di corredo macchiettistici. Baxter Stone, personaggio polare: Cristiana simpatizza, Elena poco convinta. Il protagonista del romanzo è un cinico quasi per professione, un eterno disilluso che incappa in un fallimento dopo l’altro. In questo mare di miseria, spuntano occasionali momenti di sincerità emotiva, che vengono però immediatamente negati. A voi decidere se il romanzo sia una bandiera bianca davanti alle ingiustizie del mondo o un’ultima, stanca resistenza.  

  • Insegnare a trasgredire

    08/03/2021 Duración: 26min

    In occasione dell'8 marzo vi teniamo compagnia con una nuova puntata di Lituraterre. Arianna e Sabrina presentano "Insegnare a trasgredire. L'educazione come pratica della libertà", una nuova raccolta di saggi di Bell Hooks, pubblicata in Italia da Meltemi nel 2020, all'interno della collana Culture radicali diretta dal gruppo Ippolita. Un lavoro originariamente pubblicato in inglese nel 1994, fino ad ora mai tradotto in italiano, contenente una fitta trama di spunti che risultano ancora oggi estremamente attuali. Al centro, come suggerisce il titolo, il tema dell'educazione, intesa appunto come pratica di libertà: la classe come luogo fisico da rivoluzionare, da trasformare in una comunità aperta di apprendimento. A partire da questo presupposto lo sviluppo di una serie di riflessioni che si fondano sulla convinzione che l'educazione non sia di fatto mai una pratica politica neutra, e che si muovono all'interno di diverse tematiche riguardanti il genere, la razza e la classe.

  • Esplorando la Casa con "Piranesi"

    22/02/2021 Duración: 20min

    Nella nostra nuova puntata, Cristiana e Bob vi condurranno nella Casa, un labirinto di saloni, statue, maree, stormi di albatri e gabbiani scaturito dalla penna di Susanna Clarke. Ci smarriremo assieme al suo protagonista, Piranesi, e al suo unico compagno, l’Altro, nel mappare questo mondo ignoto, in cerca della Conoscenza degli Antichi. Tra richiami a incisioni del ‘700 e allucinazioni di poeti romantici, presenteremo questa imperdibile novità fantasy edita in Italia per la collana Lainya di Fazi Editore. Ascoltate il podcast per immergervi nel nostro viaggio!

  • Decameron Swing

    08/02/2021 Duración: 38min

    In questa nuova puntata Cristiana e Marta presenteranno "Decameron Project", un progetto del New York Times del 2020 (che potete trovare in lingua originale al link) , che consiste in una raccolta di 29 narrazioni selezionate dagli editor del Magazine, disponibile dal 28 Gennaio 2021 tradotto in italiano da NNEditore. Si tratta di un'importante testimonianza e creazione di scrittori contemporanei, provenienti da tutto il mondo, che vuole ricordarci che il tempo, durante la pandemia, in cui non si vedeva né passato né si riusciva ad immaginare un futuro, non si è fermato, ma è stato raccontato, è diventato ricordo e ha ripreso a correre. Nella seconda parte, invece, troverete Sabrina e Caterina affascinate e commosse da Swing Low di Miriam Toews, altro libro fresco di stampa ed edito da Marcos y Marcos. Il protagonista della vicenda è il padre dell’autrice, che «sente il forte richiamo della vita e della scoperta, ma la depressione lo insidia con la sua rete vischiosa di silenzio; alla fine riesce a catturarlo

  • Ragazza, donna, altro: la pluralità potente dell'umanità

    25/01/2021 Duración: 25min

    Bernardine Evaristo traccia a pennellate decise e sicure storie di vita dalle prospettive molteplici. Ogni personaggio che incontrerete nel libro vi mostrerà la propria vita, che si intreccerà a quella di chi è vicino, sorprendendovi. Non importa di chi si tratti, se donna, uomo, non binario, omosessuale o bisessuale: in questo libro nessuno verrà giudicato per quello che è o per quello che sembra. Verrete trasportati, da una scrittura mai lineare e scontata, in una Londra contemporanea, dove le persone sono ancora troppo spesso etichettate dalle apparenze e dagli stereotipi razziali, di genere o sessuali: la realtà nasconde molto più di quella mostra in superficie.

  • Solidarietà Coatta

    11/01/2021 Duración: 23min

    In questa nuova puntata Arianna ed Elena vi traghettano all'interno di una dimensione profondamente coinvolgente: l'universo di D. Hunter, in Chav. Solidarietà coatta, edito da Edizioni Alegre e parte della collana Working Class. Si naviga all'interno di una scrittura a metà tra il memoir e la riflessione politica e sociale, dove si intersecano una pluralità di tematiche che hanno come base di partenza la questione di classe.

  • Sant'Ambroeus tra melodramma e maternità

    07/12/2020 Duración: 33min

    Lituraterre, il nostro rotocalco di informazione letteraria e novità editoriali, questo lunedì vi propone due chiacchierate per due titoli: La figlia unica di Guadalupe Nettel, edito da La nuova frontiera, e Pazzo per l’opera, istruzioni per l’abuso del melodramma di Alberto Mattioli, per Garzanti. Nettel ci accompagna all’interno del rapporto tra due amiche alle prese, da prospettive diverse, con la questione della maternità. Mattioli ci conduce per mano attraverso il mondo del melodramma, tra termini tecnici, problemi antichi e moderni, cantanti amati, per dimostrare perché non possiamo fare a meno di un’arte così antica e tanto attuale. Due consigli per tenervi compagnia tra la sera di Sant’Ambrogio e la prossima puntata di Lituraterre, tra quindici giorni. Buon ascolto, e buona lettura.

  • Dormire in un mare di donne: fantascienza e femminismo

    23/11/2020 Duración: 23min

    Se le vostre passioni sono i diritti delle donne e i viaggi intergalattici, benvenuti a casa: questa puntata di Lituraterre è stata fatta apposta per voi. Seguite Cristiana, Sofia, Elena e la nostra nuova recluta Marta in una conversazione che spazia da Fitbit sorprendentemente maschilisti a vite aliene sconosciute venute a colonizzare il genere umano per la vostra dose bi-mensile di cultura radiofonica.

  • #76 Lituraterre: "Caccia alle streghe, guerra alle donne"

    09/11/2020 Duración: 22min

    Comincia l’era di Lituraterre 2.0, versione rapida e gustosa del vostro rotocalco di informazione letteraria e novità editoriali preferito. Non può che aprirsi con delle madrine d’eccezione, le streghe, e il tentativo della società patriarcale di schiacciarle nell’angolo. Sara Casiraghi, Sabrina Bazzocchi e Arianna Preite raccontano il punto di vista su questo argomento di Silvia Federci, attraverso il suo saggio “Caccia alle streghe, guerra alle donne”, edito da Nero; il nostro particolare benvenuto all’interno di un nuovo modo di pensare il programma. il programma.

  • Lituraterre #79

    19/02/2020 Duración: 43min

    Lituraterre - Rotocalco di informazione letteraria e novità editoriali di Radio Statale

  • Lituraterre #78

    19/02/2020 Duración: 42min

    Lituraterre - Rotocalco di informazione letteraria e novità editoriali di Radio Statale

  • Lituraterre #77: Nei labirinti del destino

    22/01/2020 Duración: 42min

    In questo episodio, ai microfoni di Lituraterre hanno aperto le danze Mike e Sara, che in pochi minuti hanno tentato di spiegarci quel caso letterario insolito e straordinario che è "Casa di foglie" di Mark Z. Danielewsky, pubblicato da 66thand2nd, la cui nuova traduzione ha creato un certo hype, soprattutto tra quei lettori che sin dalla sua prima pubblicazione in italiano avevano alimentato intorno al libro un certo culto, sia per via della storia editoriale travagliata e misteriosa, sia per via della forma quantomeno inusuale.  Clara e Silvia ci hanno poi raccontato di "Un dolore così dolce" di David Nicholls, uscito recentemente per Neri Pozza, romanzo di formazione che vuole mettere in scena la paradigmatica storia di un primo amore, con risultati che tuttavia non sembrano raggiungere il grado di originalità sperato e che non hanno convinto del tutto le nostre lettrici.  Per concludere, torna Poehistoire, la nostra rubrica di letteratura storica, nella quale, questa volta, Roberto ha scelto di

  • Lituraterre #76: Cercarsi non è una perdita di tempo

    21/12/2019 Duración: 47min

    In questo episodio di Lituraterre sono stati recensiti tre libri: "Cercami" (Guanda) di André Aciman da Paolo Castellano, Veronica Colombo e Sofia Mazzoni; "Cronofagia" (D Editore) di Davide Mazzocco da Arianna Preite e Sheila Khan; "Il regno corrotto" (Mondadori) di Leigh Bardugo da Giorgia Demuro. Ha presentato Elena De Luca. Alla regia invece Michele Polletta.

  • "Sei di corvi" di Leigh Bardugo

    07/12/2019 Duración: 11min

    Giorgia Demuro ha recensito "Sei di corvi" di Leigh Bardugo.***A Ketterdam, vivace centro di scambi commerciali internazionali, non c'è niente che non possa essere comprato e nessuno lo sa meglio di Kaz Brekker, cresciuto nei vicoli bui e dannati del Barile, la zona più malfamata della città, un ricettacolo di sporcizia, vizi e violenza. Kaz, detto anche Manisporche, è un ladro spietato, bugiardo e senza un grammo di coscienza che si muove con disinvoltura tra bische clandestine, traffici illeciti e bordelli, con indosso gli immancabili guanti di pelle nera e un bastone decorato con una testa di corvo. Uno che, nonostante la giovane età, tutti hanno imparato a temere e rispettare. Un giorno Brekker viene avvicinato da uno dei più ricchi e potenti mercanti della città e gli viene offerta una ricompensa esorbitante a patto che riesca a liberare lo scienziato Bo Yul-Bayur dalla leggendaria Corte di Ghiaccio, una fortezza considerata da tutti inespugnabile. Una missione impossibile che Kaz non è in grado di affro

página 1 de 3